.
Annunci online

Summer87
Cogli l'attimo fuggente


Diario


20 ottobre 2006


L'amore se è veramente vero può superare i confini del reale..




permalink | inviato da il 20/10/2006 alle 16:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


19 ottobre 2006

Conversione di San Paolo



Quadro realizzato in coppia con la «Crocifissione di san Pietro», quest’opera è anch’essa frutto di una revisione generale, dopo che la prima versione era stata rifiutata. A differenza della «Crocifissione di san Pietro», la cui prima versione è andata dispersa, la versione iniziale di quest’opera è invece conservata nella collezione Odescalchi-Balbi. Si tratta di un’immagine decisamente complessa e con una maggior dinamicità. Nella seconda versione, invece, regna una calma e un silenzio assoluti. San Paolo, vestito da legionario romano, è appena caduto da cavallo. Ad investirlo è un fascio di luce (ovviamente allegoria della grazia divina) che lui raccoglie ad occhi chiusi e braccia spalancate.

Fatto decisamente insolito, i tre quarti del quadro sono in realtà occupati dall’immagine di un cavallo, che oltre tutto ci mostra il suo posteriore. Ciò ci dà l’idea di quanto fosse poco ortodosso, e forse anche insofferente, Caravaggio per giungere ad una scelta iconografica così insolita. Ma, a parte ciò, il senso del mistero che c’è nell’incontro con Dio traspare in maniera forte ed evidente. Ed anche qui il tutto è come se avvenisse di notte. L’oscurità, in fondo, aumenta sempre il pathos, che qui nasce dall’impossibilità di andare oltre con lo sguardo per comprendere cosa c’è oltre ciò che ci è dato vedere.




permalink | inviato da il 19/10/2006 alle 19:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


17 ottobre 2006

Lucio Battisti

seguir con gli occhi un airone lungo il fiume e poi ritrovarsi a volare e sdraiarsi felice sopra l'erba ad ascoltare un sottile dispiacere.




permalink | inviato da il 17/10/2006 alle 18:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


16 ottobre 2006

ADDIO (Nazim Hikmet, 1960)


L'uomo dice alla donna: ti amo, 
come se stringessi tra le palme il mio cuore, 
simile a scheggia di vetro che m'insanguina le dita, 
quando lo spezzo follemente. 
La donna dice all'uomo: 
ho guardato nei tuoi occhi, 
nel mio cuore, 
con amore curvandomi sulle tue labbra. 
L'uomo ha taciuto. 
Un libro caduto sul pavimento. 
Una finestra si chiusa. 
Come un mormorio nelle tenebre. 





permalink | inviato da il 16/10/2006 alle 16:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


16 ottobre 2006





permalink | inviato da il 16/10/2006 alle 16:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 ottobre 2006

Shakespeare - Sonetto numero 94

Coloro che hanno potere di ferire e non lo fanno,
e che non fanno quanto mostrerebbero di poter fare ,
i quali,muovendo gli altri stanno come pietra immobili,
freddi ,insensibili alle lusinghe
giustamente ereditano ogni favore dal cielo
e salvano da sperperi i tesori della natura:
sono assoluti padroni di se stessi,
mentre altri solo ne amministrano le fortune.
Il fiore estivo è dolce per l'estate,
anche se solo per se egli vive e muore;
ma se quel fiore incontra la corruzione,
diventera piu' abbietto della piu' vile erbaccia.
Cose dolcissime diventano agre nella loro azione,
gigli marci ammorbano peggio della malerba.






permalink | inviato da il 15/10/2006 alle 10:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


15 ottobre 2006





permalink | inviato da il 15/10/2006 alle 10:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


14 ottobre 2006





permalink | inviato da il 14/10/2006 alle 17:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


13 ottobre 2006

sono tornata...

Scusate la mia lunga assenza ma..ho avuto un vavolo di virus(nel computer) che stress..ma da domani continuo ad aggiornare!!
baci baci




permalink | inviato da il 13/10/2006 alle 15:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


3 ottobre 2006

Anonimo cinese.


Non camminare davanti a me, 
potrei non seguirti; 
non camminare dietro di me, 
non saprei dove condurti; 
cammina al mio fianco 
e saremo sempre amici. 





permalink | inviato da il 3/10/2006 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa
sfoglia     settembre   <<  1 | 2 | 3  >>   novembre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

stefy92
yeio
matly
Rob
artemisia88
zane
Titti
Themy
PerSbaglio
Kyra
Andreadidue
SeNonTiPiaceIlMioBlog
PataFrulli
Pierlucadifazio
LacrimaDiCristallo
Giuly
PiccolaV
Darkismy
LiberaParole
AngelOfDarkness
Calliope


Amo:Il teatro,la musica,i libri,la letteratura,la filosofia,il mare,Roma,,i gatti,la magia,la poesia..me stessa..

Odio:la guerra,l'arroganza,chi si approfitta degli altri,Avril Lavigne,il freddo,il pesce..

Sto leggendo:"Veronika decide di morire" Paulo Coelho

Cantanti preferiti:Eros Ramazzotti,99 posse,gemelli diversi,articolo31, e tanti altri..

Attori preferiti:Riccardo Scamarcio,Roberto Benigni,Tom Hanks,Julia Roberts,Stefania Sandrelli e tanti altri..

Canzone preferita:"La cura" Franco Battiato

Film preferito: "l'attimo fuggente"












Grafica by Gemelle_Glitter
The WeatherPixie